Categoria: Maggio Rodigino

Lievito ad arte

Lievito ad Arte è una degustazione dedicata ai panificati d’autore in Polesine, accompagnati dai gustosi cibi del territorio e abbinati a una selezione di spumanti italiani. Una serata in cui scoprire i segreti dell’arte bianca rodigina seguendo il filo conduttore del lievito, preziosa linfa vitale che trasforma acqua e farina in pane, e il mosto in vino. Un evento a cura di Emanuela Pregnolato, in collaborazione con Otto Enoteca, accogliente bottiglieria con mescita nel cuore del centro cittadino, e con Alveare – Duomo Lab, sistema a filiera corta che ti mette in contatto con gli artigiani del cibo sano e genuino, proveniente da agricoltura sostenibile e prodotto a pochi passi da casa tua. Proprio i panificatori e i cibi selezionati dall’Alveare rodigino saranno i protagonisti dell’evento, abbinati ad un percorso di vini in assaggio proposti da Otto Enoteca.
La degustazione si terrà mercoledì 23 maggio alle ore 20.00. La serata prevede un contributo di partecipazione ed è consigliata la prenotazione. Per tutte le informazioni telefonare allo 0425 25581 o scrivere una mail a info@enotecaotto.com.

 

Clicca qui per andare all’evento

 

Clicca qui per andare alla pagina Facebook dell’Enoteca Otto

 

Clicca qui per andare alla pagina Facebook dell’Alveare – Duomo Lab

 

Rovigo si veste di moda

Rovigo si veste di moda! Mercoledì 23 maggio alle ore 19.00, piazza Vittorio Emanuele II diventa la vetrina animata della moda e del fashion cittadini. La bellezza richiama e amplifica la bellezza e così i negozi aderenti all’iniziativa porteranno in passerella alcuni dei loro outfit e dei capi più trendy, indossati dalle loro clienti. Sfileranno capi donna, uomo, bimbo, assieme a scarpe, borse, trolley, accessori e proposte floreali. Si susseguiranno look per il giorno, il lavoro, il tempo libero, la sera, abiti grintosi, eleganti, accattivanti, di gran classe, versatili e adatti a ogni occasione. Scintillanti proposte illumineranno il centro cittadino di glam e di fashion, rilevando la naturale e magica atmosfera del centro di Rovigo.
L’iniziativa è organizzata da Lisa Tenuta, consulente d’immagine, personal shopper e fashion blogger, in collaborazione con Sara Bertarelli make-up artist, all’associazione Centrocittà, di cui fanno parte i negozi che hanno deciso di partecipare con grande entusiasmo all’iniziativa: Anna Maria Boutique, Appunti di Viaggio, Apartment, Archè, Brums, Carezze di Moda, Fast 182, l’Angolo del Fiore, Paquita Outfit, Peperoncino, Stand Up, Ta.blu, Una Lei, Venti9 e Sartoria Mazzini.
Durante la sfilata si esibiranno i ballerini della Scuola di Danza Los Rumberos: boogie, hip-hop, salsa e danza orientale. Sulle note di uno speciale e affascinante accompagnamento musicale faranno da cornice a questo spettacolare evento gli esercizi commerciali che si affacciano su Piazza Vittorio Emanuele II. Sarà un’occasione unica, da non perdere, per vivere il cuore magico di Rovigo e ammirare le scintillanti proposte per la moda primavera-estate 2018 dei meravigliosi negozi cittadini.

 

Clicca qui per visitare il blog di Lisa

 

Clicca qui per andare all’evento

Cesare Battisti eroe irridentista

Martedì 22 maggio alle ore 21.00 presso la Sala della Gran Guardia, il Club Alpino Italiano sezione di Rovigo propone una serata intitolata «Sulle tracce di Cesare Battisti, eroe irridentista». Una conferenza tenuta dal professor Leonardo Raito, incentrata sulla vita e sulle gesta di Cesare Battisti (1875 – 1916), il quale dedicò la vita alla causa del Trentino per ottenerne l’autonomia amministrativa dall’Impero austriaco e l’annessione all’Italia. Allo scoppio della prima guerra mondiale sostenne le ragioni dell’intervento italiano contro l’Austria, si arruolò negli alpini, cadde prigioniero e fu giustiziato.
Questa serata sarà di introduzione all’uscita sociale del 10 giugno sul monte Corno Battisti.

 

Clicca qui per andare alla pagina Facebook

Storie straordinarie e stra…vaganti

Che noia le favole fatte solo di principi e principesse, streghe e maghi, folletti e gnomi! E se esistesse una favola fatta di suoni e rumori? Alcuni belli, alcuni brutti, alcuni acuti, alcuni dolci, alcuni conosciuti, altri proprio strani, alcuni che profumano di casa e altri che sembrano arrivare da molto lontano.
Quella che vi racconteremo è una favola che ha fatto un lungo viaggio per arrivare fino a Rovigo e che per strada ha raccolto un suono di qua e un suono di là, un rumorino in montagna e un rumorino al mare, il verso di un animale feroce e il fruscio di una pianta mai vista. E, ora, aspetta solo di essere ascoltata!
Questa favola però non vorrà sicuramente rimettersi in viaggio senza aver prima raccolto qualche rumore nuovo anche da qui. Per scoprire come si fa basterà venire ad ascoltarla!
Martedì 22 maggio, a partire dalle 16:30, nel loggiato esterno del Teatro Sociale, ci saranno una lettura animata e un laboratorio creativo per bimbi dai 4 anni in su, a cura di Caritas diocesana di Adria-Rovigo e Fiondina.

Per informazioni scrivere a comunicazione@caritasrovigo.org o telefonare al numero 0425 23450

 

Clicca qui per andare alla pagina Facebook

 

Clicca qui per andare all’evento

Tra Scuole e Teatro

“Tra Scuole e Teatro” è il Festival delle scuole secondarie della provincia di Rovigo che fanno teatro e quest’anno compie 18 anni!
Un anniversario importante quanto lo è il programma, oltre 300 studenti attraverseranno il palcoscenico del Teatro “Don Bosco”, con 11 spettacoli, di cui sette debutti, proposti da 10 laboratori teatrali scolastici e una neonata compagnia teatrale. Le scuole ospiti hanno sede a Rovigo, Lendinara, Badia Polesine, Ceregnano. Per la prima volta quest’anno sarà presente anche un istituto di Este che vanta una consolidata tradizione teatrale con ben due laboratori stabili e pluripremiati.
Antico, moderno e contemporaneo, commedia e dramma, temi sociali e politici respiro internazionale, lingue europee, musica e canto. Teatro Nexus e Teatro Don Bosco presentano con orgoglio una diciottesima edizione molto ricca, sia quantitativamente sia qualitativamente. La passione per il teatro cresce e i risultati si vedono, il Festival invita ogni anno a migliorarsi per concorrere al raggiungimento degli ambiti riconoscimenti. Il teatro dei giovani polesani non parla solo Italiano ma anche Spagnolo e Francese, avremo l’opportunità di sentire suonare e cantare dal vivo, di vedere autori spesso dimenticati o scartati per leggi di mercato e di gradimento cui le scuole non debbono obbedire.
Il tutto a ingresso gratuito. Un’occasione unica per la città i cui protagonisti unici sono i giovani.
Per stuzzicare la vostra curiosità ecco l’elenco degli autori con i quali avremo a che fare dal 17 maggio all’11 giugno al Teatro Don Bosco: Aristofane, Fabio Geda, Paolo Genovese, Antoine De Saint-Exupéry, Alejandro Casona, George Orwell, Robert Thomas, Diego Fabbri, Friedrich Dürenmatt, Carlo Collodi e Alessandro Sgamma.
Due grandi novità andranno inoltre in scena quest’anno. In occasione del diciottesimo compleanno aumenta il numero di premi e passa da due a tre: MIGLIOR SPETTACOLO valutato dal pubblico, MIGLIOR SPETTACOLO valutato dalla giuria di studenti e MIGLIOR PROGETTO EDUCATIVO. Restano invariate le due menzioni per la scenografia e la menzione speciale “da studenti a studenti” di volta in volta intitolata dalla giuria di studenti-attori.
L’altra importante novità sarà il lancio del bando nazionale aperto a tutte le scuole d’Italia che fanno teatro per accogliere nel 2019 le esperienze provenienti dalle altre province e regioni.
INTERNAZIONALE, GRATUITO, CONTEMPORANEO e soprattutto GIOVANE, questo è il Teatro che incontrerete alla diciottesima edizione di “Tra Scuole e Teatro”.
Non mancate e dite la vostra scegliendo lo spettacolo più bello di questa edizione! Perché l’amore per il teatro cresca e aumentino le nostre occasioni di crescita.

 

TRA SCUOLE E TEATRO 2018 – DEFYING GRAVITY
TEATRO “DON BOSCO” – ROVIGO
17 MAGGIO – 11 GIUGNO 2018
INIZIO SPETTACOLI ORE 21.00
Ingresso gratuito

 

GIOVEDÌ 17 MAGGIO
I.I.S. “G. B. FERRARI” – Laboratorio Teatrale “Elisa” -Este (Pd)
SOCRATE.NUVOLE

 

LUNEDÌ 21 MAGGIO
I.C. VILLADOSE – Scuola Secondaria di 1° grado “C. GOLDONI” – Ceregnano
NEL MARE CI SONO I COCCODRILLI

 

MARTEDÌ 22 MAGGIO
I.I.S. “CELIO-ROCCATI” – Laboratorio Teatrale sezione Classico/Linguistico – Rovigo
PERFETTI SCONOSCIUTI

 

MERCOLEDÌ 23 MAGGIO
I.C. “ROVIGO 2” – Scuola Secondaria di 1° grado “C. PARENZO” – Rovigo
IL PICCOLO PRINCIPE

 

GIOVEDÌ 24 MAGGIO
I.I.S. “CELIO-ROCCATI” – Laboratorio Teatrale in lingua spagnola – Rovigo
NUESTRA NATACHA

 

MARTEDÌ 29 MAGGIO
LICEO SCIENTIFICO “P. PALEOCAPA” – Laboratorio Teatrale d’istituto – Rovigo
LA FATTORIA DEGLI ANIMALI

 

MERCOLEDÌ 30 MAGGIO
I.I.S. “CELIO-ROCCATI” – Laboratorio Teatrale in lingua francese – Rovigo
HUIT FEMMES

 

GIOVEDÌ 31 MAGGIO
I.I.S. “CELIO-ROCCATI” – Laboratorio Teatrale sezione artistico/scienze umane – Rovigo
PROCESSO A GESÙ

 

LUNEDÌ 4 GIUGNO
I.I.S. “PRIMO LEVI” – Laboratorio Teatrale Liceo “E. BALZAN” – Badia Polesine
I FISICI

 

GIOVEDÌ 7 GIUGNO
I.C. “A. MARIO” – Laboratorio Teatrale d’istituto – Lendinara
PINOCCHIO NEL FUOCO

 

LUNEDÌ 11 GIUGNO
SERATA CONCLUSIVA – PREMIAZIONI
UN MONDO RARO – Teatro Merak – Rovigo

 

 

Clicca qui per andare alla pagina Facebook

I giovani polesani protagonisti nella ricerca scientifica

Proposto da Mathesis, società italiana di scienze matematiche e fisiche promotrice della cultura scientifica in Italia, questo progetto intende avviare una discussione pubblica sullo stato della ricerca scientifica. Alcuni giovani studiosi rodigini, già nostri liceali, studenti universitari e dottorati, oggi impegnati a cercare e ricercare, ovunque li portasse curiosità e cuore, intelligenza e opportunità, in Italia o all’estero. Faticando e pazientando, una strada splendida pur se in salita.
E perché non ritornare nella propria città, a condividere un’esperienza di vita, per far intravedere le nuove frontiere della ricerca oggi, per ritrovare amici e luoghi, per dire che si può fare: è vero, all’estero ci sono più opportunità e meno familismo, ma il mondo è pur piccolo e ritrovarsi è bello.
Ecco allora che, in Accademia dei Concordi, martedì 15 maggio alle ore 18.00 questi giovani si ritroveranno e racconteranno la loro strada e quello che stanno cercando e ricercando, nelle Università: dalla astrofisica insegnata a Cardiff con Mattia Negrello, a Sergio Gianesini, in giro per il mondo con le sue invenzioni in ambito medico. Da Mia Tosi e Maddalena Monge al CERN di Ginevra ad Anna Palleschi, psichiatra clinica e forense. E poi ancora a Barcellona con Riccardo Rossi, per vedere cosa sta succedendo nell’Ingegneria delle comunicazioni con Nicola Andriolli o a Houston, con Lisa Milani.
A discutere con il pubblico in sala, con ex colleghi liceali e qualche ammirato loro ex insegnante: a vedere e raccogliere un poco di quel che si è fruttuosamente seminato. E difficile sarà resistere alla nostalgia.
Era un’idea, ora un evento promosso insieme alla Mathesis e che vedrà al tavolo come coordinatrice la sua presidente provinciale Elisabetta Lorenzetti e, a fare gli onori di casa, il Presidente dell’Accademia dei Concordi, prof. Giovanni Boniolo.

Io sono Rovigo

Per tutta la giornata di martedì 15 maggio, dalle 09.00 alle 21.00, in piazza Vittorio Emanuele II il fotografo Andrea Artosi realizzerà dei ritratti fotografici delle persone che popolano il centro cittadino, dei passanti e di chiunque abbia voglia di metterci la faccia.
#IOSONOROVIGO è un progetto fotografico che si propone di raccontare la città tramite i volti di chi la vive – da un mese, da dieci anni, da una vita, non importa! – e di chi ne fa parte, ma anche di chi la critica e vorrebbe migliorarla. Chiunque si senta parte di Rovigo è invitato a metterci la faccia e a farsi fotografare.
Successivamente le immagini verranno stampate in grande formato, grazie al supporto di Tecnocopy ed esposte in un edificio del Centro Storico.
#IOSONOROVIGO è l’occasione per dare un volto alla città: anche il tuo può farne parte.

 

Clicca qui per andare al sito

 

Rhodigium Basket Challenge

Lunedì 14 maggio dalle 17:30 ci sarà una sfida di pallacanestro tra maschi e femmine in piazza Vittorio Emanuele II. La storia e i racconti di due campioni di pallacanestro daranno vita a un confronto che farà divertire e scoprire tante curiosità del mondo del basket!
Sarà anche l’occasione per riflettere sulle diversità di genere in ambito sportivo. Infatti, l
e differenze fisiologiche fra uomini e donne rendono le prestazioni atletiche maschili mediamente superiori a quelle femminili, tant’è che la maggior parte delle discipline prevede gare maschili e femminili separate. In alcuni casi, esistono solo competizioni per un sesso e non per l’altro, in altri ancora uomini e donne concorrono insieme. Tuttavia, questo non è il caso di molti sport di squadra come per esempio la pallacanestro.
L’evento proposto dalla Rhodigium Basket mette a confronto un giocatore e una giocatrice che competono nel massimo campionato nazionale della Federazione Italiana Pallacanestro, disposti a raccontare la loro esperienza di fronte al pubblico. Gli atleti accettano di rispondere a una decina di domande che spaziano dal gioco alla loro vita personale, con lo scopo di mettere in luce la dedizione che uno sportivo deve avere per diventare un giocatore professionista. Per questi atleti, giocare diventa un lavoro a tempo pieno, che in alcuni casi supera le 40 ore settimanali! Come si struttura la giornata tipo di un giocatore professionista? Quali sono le differenze di allenamento e trattamento tra selezione maschile e femminile? Per esempio, non tutti sanno che la Serie A1 maschile di pallacanestro è classificata come professionista, mentre quella femminile è relegata alla categoria dilettante. Questa diversa classificazione fa si che anche gli sponsor concentrino le loro risorse su una selezione piuttosto che su un’altra, facendo da traino ai media che sono determinanti nel dare visibilità e comunicare col pubblico. Cosa ne pensano i nostri due atleti? Quali sono le ripercussioni su di loro? La sfida verbale sarà intervallata da una sfida sul campo. Per rendere più giocoso l’evento, tra una domanda e l’altra i due giocatori si destreggeranno con la palla a spicchi, palleggiando, tirando a canestro, e sfidandosi a rimbalzo, per dimostrare le loro doti sportive. Un soundtrack musicale farà da cornice all’evento. Un po’ come si gioca da bambini, ogni volta che la musica si interrompe, si ferma anche il gioco e il giocatore che ha in mano la palla sarà il primo a dover rispondere alla domanda. Il crescendo della musica coincide con una crescente difficoltà delle domande che saranno preparate minuziosamente in fase di costruzione dell’evento.
Un incontro altamente dinamico adatto a un pubblico di tutte le età!

 

Clicca qui per andare al sito

 

Clicca qui per andare alla pagina Facebook

Buon compleanno Gioacchino!

“Buon compleanno Gioacchino” vuole essere un omaggio al grande genio Italiano, insuperato compositore autore di pagine che hanno cambiato la storia della musica e che fanno parte della nostra vita. Perché buon compleanno se si celebra l’anniversario della sua morte? Perché Rossini è un maestro di ironia, di buonumore, un esempio di come affrontare la vita e le difficoltà che essa ci presenta con un sorriso e una battuta sempre pronta.
Rossini, essendo nato il 29 Febbraio, festeggiava il compleanno ogni 4 anni e quindi si vantava di essere giovanissimo, un ragazzino insomma. Il concerto si terrà in forma di pièce teatrale con la recitazione di aneddoti sulla vita del maestro alternati a esecuzioni di arie d’opera, arie da camera, musica strumentale. Non solo: all’interno dello spettacolo, e parte integrante di esso, anche una lezione di canto e una lezione di violoncello tenuta dai docenti dell’Accademia Francesco Toso (canto) e Alberto Baldo (violoncello). Protagonisti saranno i docenti e gli allievi della Scuola di musica Accademia Musicale Francesco Venezze, unica scuola della provincia di Rovigo a essere convenzionata con il Conservatorio con il quale ha in comune gli spazi e gli intenti didattici, ovvero formare giovani musicisti e cantanti e dare la possibilità di condividere il piacere di suonare e cantare insieme. Uno spettacolo fatto quindi di musica, di teatro e di didattica. Saranno presenti una piccola orchestra e il Coro di voci bianche “Leopold Mozart” dell’Accademia Venezze. Preziosa per la scuola è la collaborazione con l’Istituto Comprensivo Rovigo 2 e con la dirigente Dott.ssa Maria Elisabetta Vigna, che fortemente ha voluto e sostiene le attività del coro di voci bianche, dagli impegni scolastici sino a quelli professionali con il teatro sociale di Rovigo e altre prestigiose istituzioni.
Il direttore dell’Accademia M° Marco Pollice realizzerà degli arrangiamenti per coro e orchestra e suonerà in orchestra a fianco degli allievi. Chi realizzerà tutto ciò? I musicisti docenti dell’accademia: Luciana Pansa (docente di canto) Soprano, Francesco Toso (docente di canto e maestro del coro di voci bianche) Baritono, Maddalena Altieri (docente di pianoforte), Maria Lucia Andreotti (docente di pianoforte del Conservatorio Buzzolla di Adria), Alberto Baldo (docente di violoncello), Marco Pollice flauto dolce e maestro concertatore, Michele Valcanover Arpa, Massimo Altieri (docente di chitarra): realizzazione grafica.

 

Clicca qui per andare alla pagina dell’evento

DOG & THE CITY

Domenica 13 maggio 2018 presso la splendida cornice dei giardini pubblici di p.zza Matteotti si terrà la manifestazione DOG & THE CITY – festa del cagnolino, arrivata ormai alla 25a edizione. Un evento organizzato dalla Lega Nazionale per la Difesa del Cane, sezione  di Rovigo in collaborazione con Dog Joy e Ditta Galiazzo. Sarà una giornata di festa interamente dedicata ai nostri amici a 4 zampe, una sorta di Giornata del Cane, ma che punta a sensibilizzare la cittadinanza sul valore e sul ruolo che il cane occupa nella società, le problematiche, le iniziative, le opportunità, gli svaghi e tutto ciò che ruota attorno al mondo canino.
L’intenzione è quella di promuovere l’educazione cinofila sensibilizzando proprietari e non di “4 zampe” al rispetto reciproco, alle responsabilità che competono a chi sceglie di avere un cane in famiglia (raccolta delle deiezioni, vaccinazioni, sterilizzazioni, eccetera) e ad agevolare una miglior convivenza anche in ambiente urbano tra individui e “canini”.
Nel corso delle sfilate, non competitive ma giocose, che si susseguiranno nell’arco della giornata, verranno affrontanti, grazie alle esperienze personali dei proprietari di cani partecipanti, i temi suddetti. Inoltre, sono in programma interventi e attività specifiche proposte dall’educatrice cinofila per fornire ulteriori indicazioni e consigli pratici sulla gestione dei cani.
La cornice di piazza Matteotti e le vie attigue che portano al cuore della città risultano il luogo ideale per effettuare passeggiate con i propri amici a 4 zampe, dimostrando che un cane è a tutti gli effetti integrato nella società se e solo se il proprietario ha la dovuta educazione cinofila e civica. Per tali ragioni, nel corso della giornata, verranno organizzate passeggiate culturali per il centro cittadino così da coniugare senso civico ed un turismo consapevole a fianco del proprio amico peloso.
Piazza Matteotti, che farà da delizioso sfondo a tutte queste iniziative, ospiterà una serie di gazebo informativi ove i volontari del Rifugio Cipa saranno a disposizione di tutti gli interessati per fornire le informazioni relativamente al rifugio, alle attività, alle adozioni e a tante altre cose. Sarà presente anche un banchetto dedicato alla vendita di gadget della Lega del Cane di Rovigo. Altri stand riempiranno i giardini delle due torri di Rovigo, quali la Toilettatura di Pamela Tomaini e la ditta Galiazzo, per cercare di dare risposte a 360° a tutte le necessità del cane. Infine, per coinvolgere ulteriormente i più piccini, saranno presenti i DottorClown Rovigo, con truccabimbi e animazione, un’associazione che opera all’interno dell’Ospedale di Rovigo da più di dieci anni e come noi ha a cuore il benessere e la salute dei più piccoli sebbene con strumenti diversi: il naso rosso i primi e i 4 zampe i secondi.

 

 

 

 

Clicca qui per andare al sito della Lega del Cane Rovigo

 

Clicca qui per andare alla pagina Facebook